domenica 23 luglio 2017

ISOLE LOFOTEN_Norvegia

Le isole Lofoten sono una meta imperdibile per gli appassionati del nord Europa.
Situate sopra il circolo polare artico è possibile ammirare l'aurora boreale in inverno e assistere a lunghi e interminabili tramonti durante l'estate.
Il famoso sole di mezzanotte è uno di quei fenomeni a cui assistere almeno una volta nella vita. Se poi si festeggia il compleanno il 21 giugno...che dire, ancora più emozionante. 
(Qui le foto complete)
























Abbiamo raggiunto Andenes, un piccolo paesino sull'isola di Andoy, grazie ad un volo dell'ottima compagnia aerea Norwegian che, con un solo scalo a Oslo, ci ha portato in poche ore in un lembo di terra da fiaba: poche case di legno dipinte di rosso, il mare, le barche, il vento pungente, la pioggerella costante, e una luce intensa 24 ore al giorno.


























Abbiamo alloggiato in una bellissima e tipica struttura locale, l'Andenes Rorbu Hotel Hotell, una sorta di palafitta direttamente sul mare nella speranza di poter vedere il sole tramontare...ma il tempo nuvoloso non ci ha permesso di ammirarlo in questa località.




























Andenes è rinomata per le escursioni per l'avvistamento dei capodogli, gita che non ci siamo fatti mancare, nonostante il mal di mare. Siamo andati con la Hvalsafari As e dopo meno di un'ora di navigazione ecco in mare i maestosi esemplari immergersi tra le onde.




























Partiti da Andenes ci siamo diretti a Laukvik dove abbiamo alloggiato in un'incantevole casetta di legno vista mare e montagne (affittata con Airbnb), il nostro rifugio per tre giorni durante i quali abbiamo girato le Isole Lofoten e visto il tanto sognato sole di mezzanotte. La scelta di questa piccolissima località non è stata casuale, proprio la sua esposizione a nord, nord-ovest mi ha spinto a sceglierla. Gli altri centri urbani più popolosi e con più servizi, sono invece affacciati verso est, sicuramente per via delle correnti meno fredde del mare e dei venti, posizione che però non avrebbe permesso vi vedere il sole calare sull'oceano.


Laukvik 22 giugno 2017 - ore 23.50



Laukvik 23 giugno 2017 - ore 00.28


Laukvik 23 giugno 2017- ore 00.29

Cime innevate, mare azzurro, spiagge bianche, edifici in legno colorato, barche a vela, pescherecci, rorbuer (le tipiche abitazioni su palafitta), hjell (strutture per l'essiccazione del pesce) e tanta tranquillità...


Henningsvaer


Nei dintorni di Laukvik

Complesso di rorbuer moderne a Svolvaer
Hjell - strutture in legno per l'essicazione del pesce

Ramberg




sabato 21 gennaio 2017

BRETAGNA



























La prima mini vacanza del 2017 è stata quella più low cost che io abbia mai organizzato.
Meta: Nantes - Saint Malo - Mont-Saint-Michel
Periodo: 4 - 8 gennaio 2017
Costo complessivo: 224,61 euro in tre perone - 74,87 euro a testa
Volo: a/r Malpensa - Nantes 150,61 euro con easyJet 
Accomodation: 51 euro totale attraverso lo scambio casa di Guest to Guest
Noleggio auto: 23 euro con Enterprise 

Quattro giorni strepitosi: zero turisti, sole e paesaggi incantevoli.

A Saint Malo abbiamo alloggiato in una deliziosa e super confortevole mansarda affacciata sul mare. Siamo arrivati in serata e al risveglio lo spettacolo dalla finestra era veramente straordinario...


la vista dalla mansarda a Saint Malo


















Da lì abbiamo raggiunto Mont Saint-Micheluno dei luoghi "must to see", uno di quelli super famosi che prima o poi tutti devono visitare, evitando però il periodo estivo perchè avevo letto recensioni in cui dicevano che i troppi turisti rendono la visita affollata e faticosa.
Arrivati a destinazione abbiamo lasciato l'auto al parcheggio esterno e raggiunto l'isolotto a piedi. 
Nonostante il freddo il panorama era talmente suggestivo che volevamo goderne pienamente e fare più foto possibili. Recentemente è stata realizzata una passerella, una sorta di ponte per poter sempre arrivare all'abbazia e alle poche strutture presenti, sia durante l'alta che la bassa marea, quel fenomeno naturale che rende così particolare il nord della Francia e in particolare Mont Saint-Michel, patrimonio UNESCO.
Il cielo era terso, l'aria frizzante, i gabbiani volteggiavano intorno fermandosi infreddoliti sulle pietre antiche. Qua il tempo sembra essersi fermato e la sensazione di isolamento è ancora maggiore se si sceglie di visitarla in un periodo di bassa stagione. Stupenda l'abbazia benedettina, fulcro dell'isola, ai piedi della quale si è sviluppato il piccolissimo borgo a difesa del luogo sacro.




La vista dalla cima era spettacolare, l'oceano piatto all'orizzonte e la tranquillità di un giorno invernale hanno reso indimenticabile la giornata.




























Qua tutte le foto di Mont Saint-Michel.

Il giorno dopo abbiamo dedicato la giornata alla visita di Saint Malo, osservando il cambio della marea, e ammirando un tramonto stupendo.
Abbiamo girato la città deserta, accompagnati dal garrito dei gabbiani, camminando tra le mura affacciate sul mare, scattando foto e osservando la marea dell'oceano, estremamente veloce e visibile ad occhio nudo nel giro di pochi minuti.
La città ha un'architettura severa in granito grigio, in parte ricostruita dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale, palazzi alti, tetti molto spioventi, abbaini alle mansarde e alti camini in pietra.



Ma a Saint Malo è il mare il vero protagonista. Quel mare che va e viene, che si ritrae o arriva veloce a bagnare le spiagge. 


Bon Secours beach ore 10.30























Bon Secours beach ore 16.30























Il momento più suggestivo ed emozionante della giornata è stato il tramonto, quando un infuocato sole si è posato sull'oceano, il mare si è ritirato e tutto intorno si è tinto di rosa, nell'assoluta tranquillità di una giornata perfetta.































Qua le foto complete.

Lasciata Saint Malo, il 7 gennaio, siamo arrivati a Nantes, dove abbiamo alloggiato nell'appartamento di Nadège, in un'ottima posizione per muoversi a piedi ad esplorare il centro.




























Graziosa città, con palazzi storici dal sapore parigino, un castello rinascimentale, una splendida cattedrale gotica, un centro ricco di negozi alla moda e dal sapore borghese, palazzi e locali Art Nouveau e un quartiere riqualificato che le ha valso il riconoscimento di capitale verde europea per il 2013.
Sull'Isola di Nantes, di fronte al centro, gli ex cantieri navali, sono stati trasformati in luoghi d’arte, laboratori e scuole di architettura e sono state riprodotte creature immaginarie che rievocano i mondi leggendari di Jules Vernes, nato proprio a Nantes. E’ Les Machines del’Ile, un grande parco divertimenti nel quale un gigantesco elefante è indiscussa attrazione, una realizzazione che ha permesso di riconvertire una grande area dismessa e di dare nuova vita ad un pezzo di città che ha cambiato la sua vocazione, perchè le città si modificano e seguono la storia e i cambiamenti della società.


domenica 2 ottobre 2016

STATI UNITI_on the road


4800 km, 4 Stati, 19 giorni, 7 alloggi tra alberghi, appartamenti e motel, questi alcuni dei dati di uno strepitoso #ontheroad sulla west coast degli Stati Uniti...

Un viaggio indimenticabile tra città, spiagge, deserto, paesaggi mozzafiato, icone americane e luoghi del nostro immaginario collettivo che, almeno una volta nella vita, tutti vorremmo visitare.

San Francisco ci ha accolti avvolta nella nebbia, con il suo inconfondibile ponte rosso, i cable car e le case vittoriane arrampicate sulle ripide strade della città.
Dalla cittadina di Belvedere Tiburon è possible ammirare lo skyline della città, la baia e le barche a vela.




sabato 25 giugno 2016

domenica 5 giugno 2016

AMSTERDAM_quartiere moderno

Ad Amsterdam è stato realizzato un bellissimo quartiere moderno Borneo Sporenburg nella parte est della città, facilmente raggiungibile dalla stazione centrale con l'autobus n.48.



domenica 21 febbraio 2016

ALLOGGIARE GRATIS_Nightswapping

Come fare per spendere pochissimo per un alloggio in vacanza?
Utilizzare le piattaforme di scambio casa. E Nightswapping è una delle migliori.

Ne ho parlato in un'intervista sul n.8-2016 di Panorama.



Il meccanismo è molto semplice: si inserisce la propria abitazione sul portale e quando si ospita si accumulano punti che poi si possono spendere quando si viaggia. Su Nightswapping l'iscrizione è gratuita e ad ogni pernottamento prenotato si paga una piccola commisione di euro 9.90. In questo modo fino a quando non si utilizza è completamente gratuito. Altri portali invece richiedono una quota di iscrizione.
Con questo sistema ho già accolto una coppia di francesi e ho alloggiato a Rimini due notti in occasione del TTG del 2015.
Per il mio prossimo viaggio in California ho trovato un host che ci ospiterà a Palm Springs quest'estate, in una bellissima abitazione con piscina!!!

Il portale è facile, intuitivo, sicuro e l'assistenza ottima, per qualsiasi problema è possibile scrivere o telefonare per avere chiarimenti o aiuto.

Lo consiglio vivamente per risparmiare ma anche per vivere un'esperienza alternativa a contatto con le persone del luogo. 

domenica 3 maggio 2015

EXPO_le prime impressioni

Da dove iniziare? Innanzitutto dicendo che non avevo mai visitato un'Esposizione Universale prima di ieri, per cui non ho un metro di paragone sul quale basare il mio giudizio. Inoltre non sono riuscita ad entrare in tutti i padiglioni, d'altronde in una sola giornata è praticamente impossibile. 
Sicuramente è un caleidoscopio di immagini, suoni, profumi, sapori e saperi messi in campo dalle Nazioni partecipanti. Forse può essere definita un grande parco a tema: l'alimentazione, adatto a tutti, soprattutto alle famiglie perchè anche i bambini possono, in una giornata, "fare il giro del mondo" e accostarsi a cibi stranieri, possono osservare usi e costumi di altri popoli e vedere immagini di altri mondi. 




mercoledì 29 aprile 2015

EXPO_come prenotare la visita

Ci siamo. Mancano 2 giorni al tanto chiacchierato Expo 2015 a Milano.
Tralasciando le polemiche sui ritardi, gli scandali e le spese eccessive... non si può non andare a visitarlo, soprattutto se si abita a soli 30 km di distanza.

giovedì 19 marzo 2015

ITALIAN STYLE_bed and breakfast

Ora vi svelo come è nata l'idea di aprire un B&B e di chiamarlo Italian Style




L'opportunità di Expo2015 (approfittanto dell'estrema vicinanza con l'aeroporto di Malpensa), la mia passione per i viaggi (che mi ha portato varie volte in giro per B&B o camere in affitto tramite Airbnb) e qualche competenza social media per pubblicizzare la struttura, hanno fatto venire a me e mio marito l'idea di sfruttare questi elementi per ospitare turisti.
La stanza che prima utilizzavo come studio è stata trasformata, con un po' di lavoro, un budget low cost e tanta fantasia, nella camera degli ospiti.

martedì 16 dicembre 2014

BRUXELLES

Sono stata qualche giorno a Bruxelles per visitare la città ed entrare nel clima natalizio, tra luci, suoni e mercatini.

Su Viaggi Low Cost la recensione.



giovedì 4 dicembre 2014

PANTONE_marsala 2015


Il colore PANTONE 2015 sarà il Marsala.
A prima vista non sembra molto gradevole, ma spulciando su internet le prime immagini, direi non sia niente male.
Forse è questa foto che non è molto accattivante.
Nella mia cartella Pinterest ce ne sono di molto più belle.

E questi sono tutti i colori della prossima primavera.