chi sono


Architetto, appassionata di viaggi, arte, fotografia, design e social media.

Classe 1972 all'anagrafe anche se nessuno ci crede mai...

Dopo la laurea in architettura al Politecnico di Milano ho maturato una serie di esperienze formative e lavorative nel campo dell’edilizia, dell’interior design e dell’urbanistica.

Ho approfondito i temi della sostenibilità ambientale a partire da 2004, quando di sostenibilità si parlava molto poco, con un corso organizzato dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura (INBAR).

Nel 2005 invece ho seguito un lungo e dettagliato corso di 600 ore organizzato dall’Associazione Nazionale Architettura Bioecologica (ANAB) durante il quale ho approfondito le tecniche e i materiali per costruire in modo rispettoso verso la salute dell’uomo oltre che dell’ambiente. Il corso è stato comprensivo di visite in cantiere, tesina e progetto finale che mi hanno permesso di sperimentare una progettazione attenta all’analisi del luogo, all’orientamento del sole, oltre che di approfondire le tecnologie e gli impianti ad energie rinnovabili.

Il corso ha previsto anche uno stage presso il Comune di Malgesso (VA) per lo studio preliminare di un centro civico secondo criteri bioecologici. Il progetto è stato presentato alla popolazione il 30 settembre e sono seguiti gli articoli su “La Prealpina” domenica 9 ottobre 2005 "Cosi' il futuro centro civico di Malgesso"; “La Provincia” martedì 4 ottobre 2005 "Malgesso capitale biologica del varesotto: cambia anche l'edilizia”

Durante il mese di aprile del 2005 ho frequentato corso base CasaClima a Gargazzone (BZ) organizzato dalla Provincia di Bolzano per imparare ad effettuare l’analisi energetica degli edifici.

Nel 2008 ho vinto il terzo premio al concorso PrimaVera Energia indetto da Rehau, progettando un asilo nido bioecologico "Il bosco delle fate", un edificio a “misura di bambino” e a “misura dell’ambiente” in quanto è stato progettato per essere il più adatto possibile ai piccoli fruitori ma anche per essere rispettoso della natura e per avere un valore educativo in modo che imparino fin da piccoli il risparmio delle risorse disponibili. La scelta dei materiali, delle tecniche costruttive, degli impianti, delle finiture e degli arredi è stata fatta per progettare un edificio modello di architettura sostenibile.

Tra il 2013 e il 2014 ho scritto per la redazione di Viaggi Low Cost. 

Nel 2014 ho trasformato la mia abitazione nel bed and breakfast Italian Style che gestisco con l'aiuto della mia famiglia. 

Da giugno 2015 ad aprile 2019 sono stata Assessore del Comune di Somma Lombardo con la delega all'urbanistica, edilizia privata, turismo, viabilità, attività economiche. Con questo incarico ho sviluppato la capacità di coordinare il lavoro degli uffici, di parlare in pubblico e organizzare eventi.

Amo viaggiare, fotografare, conoscere città diverse e vivere esperienze che mi avvicinano ad altri mondi e realtà. Amo inoltre seguire eventi culturali, mostre e concerti.



Ilaria Ceriani - via Adriatico, 8
21017 Samarate (VA)
tel +39 0331 721150 






catid=34:hot-spot&id=279:tetti-curvi-cubi-e-asili-nel-verde&Itemid=41


Commenti