giovedì 19 marzo 2015

ITALIAN STYLE_bed and breakfast

Ora vi svelo come è nata l'idea di aprire un B&B e di chiamarlo Italian Style




L'opportunità di Expo2015 (approfittanto dell'estrema vicinanza con l'aeroporto di Malpensa), la mia passione per i viaggi (che mi ha portato varie volte in giro per B&B o camere in affitto tramite Airbnb) e qualche competenza social media per pubblicizzare la struttura, hanno fatto venire a me e mio marito l'idea di sfruttare questi elementi per ospitare turisti.
La stanza che prima utilizzavo come studio è stata trasformata, con un po' di lavoro, un budget low cost e tanta fantasia, nella camera degli ospiti.

Abbiamo subito pensato di puntare sull'italianità: cibo, design, arte, architettura... e, coincidenza I ed S di Italian Style sono le iniziali mie e di mio marito, perchè qua nulla è lasciato la caso!

La camera è arredata con l'indispensabile per un soggiorno breve, ma alcuni elementi originali ed esclusivi la rendono personale e non banale. 
La scrivania è un pezzo dell'800, apparteneva ad un mio avo pittore ed è con me oramai da diversi anni. 



La poltroncina è un pezzo di design italiano di marca, Body di Flexform, bella elegante e super delicata, soffrirò ogni volta che vedrò un graffio ma dovrò abituarmi. Lo so i mobili e gli oggetti sono fatti per essere usati, ma quando sei un appasionato di design è più forte di te, anche una poltrona, un bollitore o un oggetto diventa qualche cosa da preservare con cura.



I letti e l'armadio, lo ammetto, li ho acquistati all'Ikea, cercavo una soluzione flessibile (può essere letto matrimoniale ma diventano anche due letti singoli) ed economica. 




Il comodino è il pezzo più inedito della camera: fino a qualche anno fa era un tronco di magnolia del giardino. Poi con molto lavoro da parte di mio marito è diventato una base d'appoggio alla quale è stata fissata una lampada di un mio vecchio tecnigrafo e il risultato finale è molto bello ed originale. 



E poi ho inserito tanta italianità con alcune mie fotografie dell'Italia: Milano con il suo inconfondibile Duomo, la torre di Pisa, le gondole di Venezia e il colosseo di Roma.




Sulla scrivania ho messo luoghi della nostra zona: il suggestivo eremo di Santa Caterina del Sasso sul lago Maggiore, e Villa Montevecchio, qua a Samarate, dimora di pregio di fine '800.



Per pubblicizzare il nostro B&B ho aperto un blog con tutte le informazioni, una pagina facebook, l'account twitter per cinguttare i nostri servizi e farci conoscere ad un pubblico molto internazionale, quello instagram, dove condivido mie foto di colazioni e monumenti, in particolare mi piace gironzolare per Milano e immortalare angoli noti oppure inediti della città. E poi siamo anche su pinterest, il social più adatto per condividere foto, spesso non mie, e fare conoscere la nostra bella Italia.

Per quanto rigurda invece i biglietti da visita, anche in questo caso sono ricorsa alla mia sperienza di architetto e ho unito originalità e modernità, un tocco country chic e il più attuale sistema di comunicazione: il qrcode che indirizza al blog.

E ora aspettiamo i nostri ospiti per Expo, per visitre la nostra provincia o di passaggio verso l'aeroporto.






Nessun commento:

Posta un commento