lunedì 12 agosto 2013

LONDRA_le cattedrali

Le due cattedrali di Londra, entrambi simboli della città, sono Westminster AbbeySt. Paul's Cathedral.
E' possibile visitarle ma in nessuna delle due è possibile fare foto al loro interno.


Quella che mi ha più impressionata è stata Westminster Abbey, "...l'abbazia è stretta e puntata, stremata, animata, inquieta. Ci si sente come se dalla confusione democratica, dal chiasso e dalla prosaicità della strada fossimo passati a una brillante assemblea, a una eletta società di uomini e donne della più alta distinzione. La compagnia sembra trovarsi nel pieno di un conclave. Prima avanza Gladstone, poi Disraeli. Da ogni angolo, da ogni muro, qualcuno si affaccia, ascolta, o si fa avanti come per parlare."
Questa è la descrizione della famosa cattedrale anglicana che Virginia Woolf fa di Westminster Abbey nel 1931in Londra in scena
Eretta tra il 1045 e il 1050 d.C. è un capolavoro dell'architettura gotica inglese ed è un luogo simbolico per la monarchia inglese, è il luogo delle incoronazione dei re e il luogo di sepoltura di regnanti e personaggi illustri ed è una tappa imperdibile della metropoli inglese.



 



St. Paul invece è di epoca più tarda, fu inaugurata nel 1710 su progetto di Christopher Wren ed è dedicata al patrono di Londra.
"E' un luogo comune, ma si può fare a meno di ripeterlo: St Paul domina Londra. Si gonfia già in lontananza come una grande bolla grigia; se poi ci avviciniamo, ci sovrasta, enorme e minacciosa...Appena entriamo ci prende un senso di sospensione, di ampio respiro, di liberazione dalla fretta e dallo sforzo dela tensione, sensazione che più di qualsiasi altro edificio al mondo St Paul ha il potere di comunicare.
Qualcosa dello splendore di St Paul sta semplicemente nella sua vastità, nella sua serenità incolore."
Questa invece la descrizione che la Woolf fa di St Paul's Cathedral sempre in Londra in scena
Certo ora non è più l'edificio più alto della città, i grattacieli moderni sovrastano la città ma la cattedrale di Saint Paul non ha perso il suo fascino.

 



Nessun commento:

Posta un commento